Scatti fotografici che narrano passato e presente dell’Agro fuori dalle Mura Aureliane. L’11 marzo presso la pizzeria Pepto (Cecchignola Sud) e il 18 al S. Rita (Fonte Meravigliosa) saranno in mostra le foto storiche, dagli anni 20 in poi, contenute nell’archivio di Maurizio Romano, uno dei custodi della campagna capitolina e il reportage di Luca Verducci, attivista videomaker e fotografo.
I volti e la vita della campagna romana che non c’è più.

Una mostra che porterà il visitatore all’interno del paesaggio in evoluzione”, dice Luca Verducci, “dei contrasti fra cultura contadina e cultura del saccheggio, delle bellezze della Natura e delle schifezze dell’antropizzazione. Nella bruttezza e tristezza dei deserti urbani, i nuovi ghetti creati dalla politica e dai palazzinari, ma anche fra i produttori agricoli che riforniscono le tavole di tutta Italia”.

“Giornate di testimonianza visiva del vero oro dell’Agro Romano, nella speranza che chi siederà nella stanza dei bottoni sappia tutelare definitivamente, integralmente questo territorio lacerato”.