Slow Food Day 2013 per ridurre gli sprechi di cibo

 

Slow Food Roma organizza nella Capitale, sabato 25 maggio presso la Citta dell’Altra Economia a Testaccio, lo Slow Food Day 2013, un’iniziativa contro gli sprechi di cibo, con particolare attenzione alla carne. “Con una gara di polpette cucinate dai soci e amici della Condotta e da un gruppo di giovani chef: chi ricicla di più, vince un diploma e un regalo slow a sorpresa”, si legge in una nota dell’associazione. “Perché, come insegnava già Pellegrino Artusi, la polpetta è il piatto del riciclo per eccellenza ed ‘è un piatto che tutti lo sanno fare cominciando dal ciuco, il quale fu forse il primo a darne il modello al genere umano’. “E per i vegetariani niente paura: con la sezione l’Altra polpetta si potrà sfogare la fantasia. La giornata prevede anche un laboratorio di cucina sul consumo consapevole della carne e uno dedicato ai bambini: ‘Indovina l’ingrediente segreto’ nascosto nella polpetta”.

Non mancheranno le proiezioni didattiche. “Una per adulti”, prosegue la nota, “con il documentario ‘LoveMEATender’ che mette in discussione la centralità della carne sulla nostra tavola, tra sovrapproduzione e consumi quotidiani sempre più scontati, raccogliendo testimonianze di allevamenti selvaggi, agricoltori illuminati e intellettuali rivoluzionari; l’altra, per i più piccoli, con il film di animazione ‘Piovono polpette’.

La festa si chiuderà con l’inaugurazione dell’ Orto dei cuochi e la premiazione delle migliori polpette anti-spreco. “Un angolo di campagna all’interno della Città dell’Altra Economia”, racconta Nicoletta Laurano di Slow Food Roma, “in cui un gruppo di giovani della scuola ‘Tu Chef, insieme a noi di Slow Food, coltiverà ortaggi ed erbe aromatiche, con metodo biologico e nel rispetto della stagionalità”.

Per info: Nicoletta Laurano 347.0525887

 

 

Slow Food Day 2013 per ridurre gli sprechi di cibo