i vincitori delle Primarie vengano in CampidoglioPiovono Delibere,

 

Carteinregola e il Comitato Interassociativo No a Roma Capitale del Cemento chiedono ai neocandidati del centrosinistra in corsa per il Comune e i Municipi  di partecipare al Presidio nell’aula Giulio Cesare contro le Delibere urbanistiche,  come primo gesto simbolico per fermare la cementificazione della Capitale e dell’Agro Romano.
L’11 aprile scatterà la pausa preelettorale e l’Assemblea Capitolina non potrà più deliberare se non per eccezioni ultramotivate. Mancano quindi ormai solo 3 giorni –  3 sedute del  Consiglio – per mettere ai voti  ben 46 delibere urbanistiche all’ordine del giorno. Infatti la settimana scorsa sono state aggiunte altre 30 delibere alle 16 rimaste all’ordine dei lavori. Un numero spropositato, se si pensa che, dall’inizio dell’anno a oggi, in 28 sedute sono state votate  solo 18 proposte. E ci sembra inaccettabile che si pensi di approvare  a tappe forzate progetti edificatori molto impattanti per il territorio, spesso addirittura in deroga o in variante al Piano Regolatore, moltiplicando cubature e dando nuovi diritti che la futura amministrazione potrebbe non poter più cancellare.
E’ ormai banale ricordare le case nuove invendute,  gli  uffici vuoti,  i centri commerciali falliti, la  crescita zero della cittadinanza, la fuga dei romani in paesi e  cittadine sempre più lontani per l’impossibilità di comprare o affittare case ai prezzi della Capitale, le fila di auto in entrata ogni mattina per la mancanza di infrastrutture della  mobilità, la costruzione di nuovi quartieri dormitorio senza servizi e senza collegamenti… una situazione insostenibile, che richiede un generale ripensamento dell’urbanistica della città, cominciando col fermare questa pioggia di delibere della giunta Alemanno, ma anche il cemento del Piano Regolatore di Veltroni, che va rivisto  alla  luce delle esigenze della città di oggi.
Chiediamo quindi  ai  candidati  e  alle candidate che avranno  raccolto la maggioranza dei consensi nelle primarie del centrosinistra e che si accingono ad affrontare la sfida elettorale per il Campidoglio e i Municipi, di venire lunedì pomeriggio dopo le 16 nell’Aula Giulio Cesare, unendosi ai cittadini e ai comitati. Perché lo “Stop al consumo di suolo” non resti uno slogan,  da archiviare come tante promesse elettorali…
INVITIAMO ANCHE GLI AMICI GIORNALISTI A VENIRE IN AULA PER “ACCENDERE  LA LUCE” SU QUANTO STA ACCADENDO…(i candidati che non concorrono  alle primarie del centrosinistra Alessandro Bianchi, Umberto Croppi e  Sandro Medici e Paolo Berdini hanno  partecipato al Presidio di giovedì scorso)

Info : 338.1137155 – 347.1924404