Lettera ai Candidati per le Elezioni 2013

Caro/a Candidato/a

Il Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio è un aggregato di circa 900 associazioni e comitati e di decine di migliaia di cittadini di tutta Italia che, mantenendo le peculiarità di ciascun soggetto, intende perseguire un unico obiettivo: salvare il paesaggio e il territorio italiano dalla deregolamentazione e dal cemento selvaggio.
Il Coordinamento Salviamo il paesaggio di Roma e Provincia è nato grazie alla collaborazione di alcune associazioni e comitati locali (oggi sono oltre 180) e ha avviato un percorso per aggregare energie positive della città e perseguire insieme l’obiettivo comune.
Il Coordinamento di Roma e Provincia ha elaborato un manifesto che riporta un’analisi delle cause del degrado e della distruzione del paesaggio di Roma e della Provincia. Tuttavia le analisi si prestano sempre a interpretazioni soggettive, mentre il paesaggio è un bene comune universale, tutelato dalla Costituzione, e questa tutela non è più barattabile con ipotetiche necessità di sviluppo. Il nostro è perciò un obiettivo ambizioso che comporta un cambiamento di impostazione radicale nella gestione delle risorse del territorio.
Con questa lettera ti chiediamo se intendi aderire alle richieste che quest’obiettivo comporta:

1) Stop permanente al consumo di suolo, rispetto e sviluppo sostenibile della vocazione agricola dell’Agro romano e delle aree agricole più in generale ;
2) Soluzione dei problemi di accesso agli alloggi e agli utilizzi degli immobili attraverso un censimento dell’edificato non utilizzato e un piano per il suo riutilizzo;
3) Elaborazione di una legge che regoli la pianificazione e la salvaguardia dei suoli liberi e del paesaggio, tramite la partecipazione dei cittadini e secondo lo spirito delle “linee guida” formulate dal Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio.
4) Elaborazione di una legge per il controllo del ciclo di vita degli immobili, che include, a monte e a valle, una disciplina di riuso che limiti drasticamente l’apertura di nuove cave e lo smaltimento degli inerti
Le richieste generali sopra sintetizzate sono dettagliate nel nostro manifesto. Ti chiediamo di leggerle e di sottoscriverle, oppure di farci sapere cosa ne pensi.
Come vedrai non si tratta solo di richieste di ordine generale ma anche di interventi specifici, immediati e duraturi, su casi reali segnalati dai Comitati e dai cittadini. In allegato troverai un esempio di scheda vertenze.